Penale Archivi

Penale

Corte di Cassazione – VI sez. pen. – sentenza n. 45516 del 20-09-2018

Ginevra Gaspari

In motivazione, la Corte ha rilevato che l’estradizione è un istituto preordinato al solo scopo di consegnare una determinata persona allo Stato che ne abbia fatto richiesta, e che quindi postula la “fisica disponibilità” dell’estradando da parte dello Stato richiesto, che diviene pertanto il primo ed essenziale presupposto dell’estradizione, in difetto del quale il procedimento sarebbe privo del suo oggetto tipico e la relativa decisione sarebbe inutiliter data

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Corte di Cassazione – II sez. pen. – sentenza n. 30399 del 05-07-2018

Ginevra Gaspari

In tema di autoriciclaggio, la Seconda sezione penale ha affermato che, la disposizione di cui all’art. 648 ter 1, comma quarto, cod. pen., che esclude la punibilità nel caso in cui il denaro, i beni o le altre utilità vengano destinate alla mera utilizzazione o al godimento personale, deve essere interpretata nel senso per cui l’agente può andare esente da responsabilità esclusivamente se utilizzi e goda dei beni provenienti dal delitto presupposto in modo diretto, senza compiere su di essi alcuna operazione atta ad ostacolare concretamente l’identificazione della loro provenienza delittuosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Corte di Cassazione – V Sez. Pen. – sentenza n. 40083 del 6-09-2018

Ginevra Gaspari

La pubblicazione di contenuti attraverso i social network rappresenta senza dubbio una forma di “comunicazione con più persone” e, pertanto, corrisponde perfettamente alla fattispecie delineata dall’art. 595, III comma, Cp.
Ed invero tale condotta diffamatoria risulta potenzialmente idonea a raggiungere un numero indefinito e numericamente considerevole di persone, a prescindere se, tra queste, vi sia anche il “destinatario” delle espressioni offensive.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Corte di Cassazione – III sez. pen.- sentenza n. 2990 del 03-07-2018

Ginevra Gaspari

Il delitto di disastro ambientale ha quale oggetto di tutela, la integrità dell’ambiente ed in ciò si distingue, peraltro, dal disastro innominato di cui all’art. 434 cod. pen., menzionato nella clausola di riserva, posto a tutela della pubblica incolumità, peraltro come norma di chiusura rispetto alle altre figure tipiche disciplinate dagli articoli che lo precedono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 2 3 14


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it