Comunicato stampa del 4 aprile del Consiglio dei Ministri

Comunicato stampa del 4 aprile del Consiglio dei Ministri

Redazione

Versione PDF del documento

La Presidenza del Consiglio comunica che:Il Consiglio dei Ministri si è riunito il 4 aprile 2014 alle ore 10.15 aPalazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente del Consiglio, MatteoRenzi. Segretario il Sottosegretario di Stato alla Presidenza, GrazianoDelrio.Efficienza energetica – Decreto legislativoSu proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, delMinistro dello Sviluppo economico, Federica Guidi, e del Ministrodell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Gianluca Galletti, èstato approvato uno schema di decreto legislativo che recepisce ladirettiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica (che modifica le direttive2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE).Il provvedimento introduce nell’ordinamento nazionale misure innovativefinalizzate a promuovere l’efficienza energetica nella pubblicaamministrazione, nelle imprese e nelle famiglie secondo gli obiettivi postidall’Unione Europea di una riduzione dei consumi di energia primaria del20% entro il 2020.Il target di riduzione dei consumi di energia al 2020, già fissato dallaStrategia energetica nazionale, viene oggi aggiornato con nuove misure:interventi annuali di riqualificazione energetica sugli immobilidella pubblica amministrazione;la previsione dell’obbligo per le grandi imprese e le impreseenergivore di eseguire diagnosi di efficienza energetica;l’istituzione di un Fondo nazionale per l’efficienza energetica perla concessione di garanzie o l’erogazione di finanziamenti, al finedi favorire interventi di riqualificazione energetica della PA,l’efficienza energetica negli edifici residenziali e popolari e lariduzione dei consumi di energia nell’industria e nei servizi.Sul decreto saranno acquisiti i pareri delle competenti commissioniparlamentari.Riconoscimento e revoca dello status di rifugiato, recepimento direttivaeuropea - Decreto presidenzialeSu proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministrodell’Interno, Angelino Alfano, è stato approvato uno schema di regolamentosu Decreto del Presidente della Repubblica relativo alle procedureapplicate negli Stati membri ai fini del riconoscimento e della revocadello status di rifugiato, a norma dell’art. 38 del decreto legislativo 28gennaio 2008, n. 25. Il provvedimento interviene a chiarire la portataapplicativa delle norme primarie in senso conforme al diritto comunitarioda cui la disciplina della protezione internazionale deriva. Si tratta delrecepimento formale di provvedimenti in ordine a riconoscimento e revocadello status di rifugiato già in essere nel nostro Paese.Sul regolamento saranno acquisiti i pareri della Conferenza unificata e delConsiglio di Stato.Disciplina dell’elenco dei funzionari internazionali di cittadinanzaitaliana - Decreto presidenzialeSu proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro degliAffari esteri, Federica Mogherini, è stato approvato in via definitiva unoschema di decreto del Presidente della Repubblica recante disciplina dellemodalità di iscrizione e di cancellazione dall’elenco dei funzionari dicittadinanza italiana dipendenti da Organizzazioni internazionali, inattuazione della legge 17 dicembre 2010, n.227. Il regolamento disciplinale modalità di iscrizione, l’aggiornamento e la cancellazione dall’elenco,nonché la pubblicità delle informazioni ivi contenute; viene inoltredisciplinata la nomina della Commissione interministeriale competente afornire indicazioni sulle modalità di tenuta dell’elenco e, a richiesta odi propria iniziativa, proposte, indicazioni e pareri in materia di tutelae di valorizzazione delle competenze professionali dei funzionaridipendenti da organizzazioni internazionali.Sono stati acquisiti i pareri del Garante per la protezione dei datipersonali e del Consiglio di Stato.Soppressione di quattro ambasciate e della rappresentanza permanente pressol’UnescoIl Consiglio dei Ministri ha deliberato l’approvazione di cinqueprovvedimenti da emanarsi con decreto del Presidente della Repubblica cherecano, in attuazione del decreto-legge n. 95 del 2012 (spending review) edella normativa di settore, la soppressione delle Ambasciate in Tegucigalpa(Honduras), Reykjavik (Islanda), Santo Domingo (Repubblica Dominicana),Nouakchott (Mauritania), nonché la soppressione della Rappresentanzapermanente presso l’UNESCO in Parigi, le cui funzioni saranno attribuitealla analoga Rappresentanza presso l’OCSE, che assumerà il nome di“Rappresentanza d’Italia presso le Organizzazioni Internazionali”.Rapporti commerciali tra Ue, Colombia e Perù- Disegno di leggeSu proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, e delMinistro degli Affari esteri, Federica Mogherini, è stato approvato undisegno di legge recante la ratifica ed l’esecuzione dell’Accordocommerciale tra gli Stati membri dell’Unione europea e le Repubbliche diColombia e Perù; l’Accordo, oltre a rappresentare uno strumento importanteper il rafforzamento delle relazioni politico economiche bi-regionali conl’America latina, reca una clausola essenziale quale strumento dipromozione dei principi democratici, dello stato di diritto e del rispettodei diritti umani. Il disegno di legge riproduce l’analogo provvedimentoapprovato dal Consiglio dei ministri nella riunione del 17 gennaio scorso,non presentato in Parlamento a seguito dell’insediamento del nuovo Governo.Assunzioni a tempo indeterminato per personale ATA, docenti eamministrativiSu proposta del Ministro per la Semplificazione e la Pubblicaamministrazione, Maria Anna Madia e del Ministro dell’Economia e delleFinanze, Pietro Carlo Padoan, il Consiglio dei Ministri ha autorizzato ilMinistero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, per lacopertura di posti effettivamente vacanti e disponibili, le seguentiassunzioni tempo indeterminato:5.336 e 3.730 unità di personale ATA, rispettivamente, per gli anniscolastici 2012/2013 e 2013/2014;4.447 unità di personale docente da destinare al sostegno di alunnicon disabilità per l’anno scolastico 2013/2014;43 assistenti amministrativi, 19 coadiutori, 2 direttori ed 1collaboratore per le esigenze delle Istituzioni di alta formazioneartistica, musicale e coreutica (AFAM).
Ripartizioni distacchi e permessi sindacali per i dirigenti della PAIl Consiglio dei Ministri si è espresso favorevolmente affinché il Ministroper la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, Maria Anna Madia,sottoscriva la nuova ipotesi di contratto collettivo nazionale quadro perla ripartizione dei distacchi e permessi alle organizzazioni sindacalirappresentative nelle aree della dirigenza della Pubblica amministrazioneper il triennio 2013-2015.L’ipotesi di contratto è stata sottoscritta dall’ARAN e dalleconfederazioni e organizzazioni sindacali di categoria il 30 luglio 2013.Il Ministero dell’economia e delle Finanze ha già espresso il proprioparere favorevole così come lo ha fatto, in via preliminare, ilDipartimento della Funzione pubblica.Il nuovo contratto collettivo permetterà una riduzione dei distacchi e deipermessi sindacali dei dirigenti, parametrando il numero agli organiciattuali, fortemente ridotti nel corso degli anni rispetto al contrattocollettivo nazionale risalente al biennio 2004-2005. Inoltre le prerogativedelle Rsu, le rappresentanze sindacali unitarie, nell’ambito delladirigenza vengono espressamente vincolate alla costituzione delle Rsustesse entro il 30 giugno di quest’anno.
Scioglimento del Comune di Battipaglia (Sa) Su proposta del Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, il Consiglio deiMinistri ha approvato il decreto di scioglimento del Consiglio comunale diBattipaglia, in provincia di Salerno. L’adozione del provvedimento, in base alla normativa antimafia, si è resa necessaria all’esito di approfonditi accertamenti che hanno constatato gravi forme di ingerenza da parte dellacriminalità organizzata.
Il Consiglio dei Ministri, a seguito dei pareri favorevoli espressi dallecompetenti Commissioni parlamentari, ha approvato, su proposta del Ministroper la Semplificazione e la Pubblica amministrazione, Maria Anna Madia, lanomina di Raffaele CANTONE a Presidente dell’Autorità nazionaleanticorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle amministrazionipubbliche.*****Il Consiglio dei Ministri ha nominato, su proposta del Presidente delConsiglio, Matteo Renzi, il prof. Franco GALLO Presidente dell’Istitutodell’Enciclopedia italiana. Sulla proposta si sono favorevolmente espressele competenti Commissioni parlamentari.
Il Consiglio ha inoltre deliberato:su proposta del Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, la nominadella di Carmelina GUARNERI a componente della Commissionestraordinaria per la gestione del Comune di Isola delle Femmine (PA),in sostituzione di Matilde Mulè;su proposta del Ministro della Difesa, Roberta Pinotti:la nomina del generale di squadra aerea (aus.) Tommaso FERRO aPresidente dell’Opera nazionale per i figli degli aviatori – ONFA;sulla proposta si sono favorevolmente espresse le Commissioniparlamentari;la promozione ad ammiraglio di squadra dell’ammiraglio di divisioner.n. del Corpo di stato maggiore della Marina militare in s.p. DonatoMARZANO;su proposta del Ministro delle Infrastrutture e trasporti, MaurizioLupi, la nomina di Amedeo GARGIULO a Direttore dell’Agenzia nazionaleper la sicurezza delle ferrovie.
Il Consiglio dei Ministri, constatata l’esistenza di una soluzionecondivisa, ha preso atto del superamento del dissenso emerso nellaconferenza di servizi convocata dalla Presidenza del Consiglio in relazioneall’ampliamento di una cava di sabbia e ghiaia nel Comune di Giove (Terni).Il progetto, pertanto, potrà essere realizzato nel rispetto delleprescrizioni stabilite.Sono stati inoltre condivisi i pareri favorevoli espressi in conferenza diservizi in merito alla realizzazione delle seguenti opere:la realizzazione di un fabbricato ad uso commerciale nel Comune diColonna (Roma);l’intervento di bonifica dell’ex discarica comunale ubicata inlocalità “Macchie-Cucco” Bellosguardo (SA);la costruzione ed l’esercizio dell’impianto di produzione di energiaelettrica di tipo eolico della potenza elettrica di 0,90 MW sito nelComune di Ortanova (FG).
Su proposta del Ministro per gli Affari regionali, Maria Carmela Lanzetta,il Consiglio dei Ministri ha esaminato diciotto leggi delle regioni e delleprovince autonome.Per le seguenti leggi si è deliberata la non impugnativa:1) Legge Regione Piemonte n. 1 del 5/02/2014 “Legge finanziaria per l'anno2014”2) Legge Regione Piemonte n. 2 del 5/02/2014 “ Bilancio di previsione perl'anno finanziario 2014 e bilancio pluriennale per gli anni finanziari2014-2016.”3) Legge Regione Veneto n. 1 del 4/02/2014 “Rideterminazione del termine divalidità del piano faunistico-venatorio regionale approvato con leggeregionale 5 gennaio 2007, n. 1.”4) Legge Regione Lazio n. 1del 7/02/2014 “Rilancio delle Terme deilavoratori ex INPS di Viterbo.5) Legge Regione Toscana n. 6 del 5/02/2014 “Modifiche alla legge regionale23 aprile 2007, n. 23 (Nuovo ordinamento del Bollettino ufficiale dellaRegione Toscana e norme per la pubblicazione “degli atti).6) Legge Regione Toscana n. 7 del 5/02/2014 “Disposizioni per lacelebrazione del 70° anniversario della Liberazione della Toscana.”7) Legge Regione Campania n. 7 del 13/02/2014 “ Modifiche alla leggeregionale 1 luglio 2002, n.9 (norme in materia di comunicazione e diemittenza radio televisiva ed istituzione del comitato regionale per lecomunicazioni – co.re.com.) e modifiche alla legge regionale 7 agosto 1996,n. 17 (nuove norme per la disciplina delle nomine e delle designazioni dicompetenza della regione Campania).”8) Legge Regione Campania n. 8 del 13/02/2014 “ Ratifica dell’accordo trala regione Calabria e la regione Campania per la disciplina delle modalitàdi organizzazione e funzionamento dell’istituto zooprofilatticosperimentale del mezzogiorno.”9) Legge Regione Veneto n. 3 del 7/02/2014 “Modifica alla legge regionale31 dicembre 2012, n. 52. Nuove disposizioni per l'organizzazione delservizio di gestione integrata dei rifiuti urbani ed attuativedell'articolo 2, comma 186 bis della legge 23 dicembre 2009, n. 191.Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dellostato (legge finanziaria 2010).”10) Legge Regione Veneto n. 4 del 7/02/2014 “Modifiche alla legge regionale27 aprile 2012, n. 17 Disposizioni in materia di risorse idriche esuccessive modificazioni.”11) Legge Regione Veneto n. 5 del 7/02/2014 “Modifica dell'articolo 9 dellalegge regionale 30 dicembre 1991, n. 39 Interventi a favore della mobilitàe della sicurezza stradale e successive modificazioni.”12) Legge Regione Veneto n. 6 del 7/02/2014 “Disposizioni per laqualificazione delle imprese che svolgono attività agromeccanica.”13) Legge Regione Veneto n. 7 del 7/02/2014 “Riconoscimento evalorizzazione del turismo naturista.”14) Legge Regione Molise n. 4 del 10/02/2014 “ Abrogazione della leggeregionale 7 agosto 2012, n. 19. Reviviscenza della legge regionale 19aprile 1985, n. 10.”15) Legge Regione Molise n. 5 del 10/02/2014 “ Norme in materia diagricoltura sociale”16) Legge Regione Puglia n. 3 del 12/02/2014 “ Esercizio delle funzioniamministrative in materia di Autorizzazione integrata ambientale (AIA)-Rischio di incidenti rilevanti (RIR) - Elenco tecnici competenti inacustica ambientale.”17) Legge Regione Puglia n. 4 del 12/02/2014 “Semplificazioni delprocedimento amministrativo. Modifiche e integrazioni alla legge regionale12 aprile 2001, n. 11 (Norme sulla valutazione dell’impatto ambientale),alla legge regionale 14 dicembre 2012, n. 44 (Disciplina regionale inmateria di valutazione ambientale strategica) e alla legge regionale 19luglio 2013, n. 19 (Norme in materia di riordino degli organismi collegialioperanti a livello tecnicoamministrativo e consultivo e di semplificazionedei procedimenti amministrativi).”18) Legge Regione Toscana n. 8 del 14/02/2014 “ Contributi straordinari infavore della popolazione dei comuni colpiti dagli eventi alluvionali nelperiodo 4 gennaio - 11 febbraio 2014.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it