Condanna per mobbing sessuale al gestore di un bar

Scarica PDF Stampa

Indice

2. La decisione della Suprema Corte di Cassazione

3. Il mobbing di genere sui luoghi di lavoro

Volume consigliato

FORMATO CARTACEO

Donne e reato

Il libro esamina le varie tipologie di reati commessi dalle donne nei confronti degli uomini e dei minori vittime delle violenze perpetrate. Il volume illustra il fenomeno della delinquenza femminile da una prospettiva antropologica e criminologica, attraverso il quadro storico-scientifico dei più rilevanti reati nonché il profilo criminale e psicopatologico della donna autrice di reato. Vengono analizzati reati contro la famiglia in particolare, violazione degli obblighi di assistenza familiare, violenze in merito alla gestione dei figli, aggressività femminile nelle separazioni, violenza economica nei rapporti familiari, maltrattamenti contro familiari e conviventi, sindrome del bambino maltrattato, lesioni craniche non accidentali (NAHI) e shaken baby syndrome (SBS), patologia delle cure e Sindrome di Munchausen per procura. I reati sessuali vengono approfonditi nel terzo capitolo con attenzione alla sexual offender al femminile, alle diverse tipologie di pedofilia femminile, al fenomeno di uomini vittime di accuse di donne per “falsi” abusi su minori, al ruolo delle donne nello sfruttamento della prostituzione, tratta e riduzione in schiavitù. La quarta parte del testo è dedicata ai reati contro la vita e fornisce chiarimenti e competenze specialistiche sull’infanticidio e figlicidio, omicidi passionali al femminile, coppie assassine. A seguire, oggetto di analisi sono le nuove forme di manipolazione mentale (lo stalking, il mobbing, lo straining) e le nuove forme di crimini online (il grooming o adescamento di minori e il cyberbullismo). I fenomeni della devianza giovanile e delle gang, del bullismo, del ruolo delle donne nelle sette sataniche vengono esaminati da un punto di vista giuridico, psicologico, medico-legale e psichiatrico forense;  a conclusione, un capitolo sul le caratteristiche della detenzione femminile, la detenzione domiciliare speciale, il legame di attaccamento madre-bambino nel contesto carcerario, il suicidio, il tentato suicidio e l’autolesionismo delle donne in carcere.

Anna Maria Casale – Paolo De Pasquali – Angelo Esp | Maggioli Editore 2015

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento