Amministrativa

Tar Pescara – sentenza n. 53 del 2021

Redazione

Premesso quanto supra, sarebbe stata forse più corretta da parte del TAR Abruzzo-Pescara una pronunzia di inammissibilità del ricorso, essendo il difetto assoluto di procura certamente ‘più liquido’ rispetto al successivo accordo intervenuto tra le parti per la rinuncia al ricorso, che avrebbe comportato anche la condanna del ricorrente alle spese (invece compensate ex art. 84, c. 2, c.p.a.).

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Consiglio di Stato – IV sez. – sentenza n. 4353 del 07-06-2021

Redazione

La sentenza impugnata accoglie il ricorso ritenendo fondata, tra le censure, quella relativa alla carenza, nell’offerta dell’aggiudicataria, delle “condizioni minime capitolari”. Per il Tar, infatti, non può essere applicato il principio di equivalenza, poichè nella fattispecie de qua non rileverebbero “specifiche tecniche”, ma “minime” di prestazione del servizio. Nella decisione, inoltre, i giudici di primo grado evidenziano che “le giustificazioni proposte dalla contro-interessata non appaiono comunque idonee a dimostrare l’equivalenza delle prestazioni in esame, invero le stesse risultano obbiettivamente differenti da quelle indicate come modalità minime nella documentazione di gara”.

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

T.A.R. Lazio- III sez. quater – sentenza n. 5764 del 17-05-2021

Redazione

Il contenzioso nasce dall’espletamento di un concorso pubblico, per titoli e esami, finalizzato all’assunzione di dirigenti amministrativi di seconda fascia.
Una candidata chiede l’annullamento dell’esito della prova orale, nonché della graduatoria finale del concorso nella parte in cui non contempla il proprio nominativo per mancato superamento della prova stessa.
Tra i vari motivi del ricorso la ricorrente evidenzia, in particolare, l’assenza di motivazione in ordine al voto riportato, adducendo l’omessa indicazione da parte della Commissione giudicatrice delle modalità di assegnazione del punteggio complessivo a disposizione nel giudizio sulla prova orale, essendosi invece limitata a stabilire i criteri di valutazione della prova orale (conoscenza degli argomenti; proprietà e contenuto delle conoscenze; governo delle problematiche; capacità logiche; correttezza linguistica ed espositiva).

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Consiglio di Stato – Ad. Pl. – sentenza n. 05 del 18-03-2021

Redazione

L’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, sentenza n. 5 del 18/03/2021 si pronuncia in materia del possesso di requisiti in caso di consorzio giungendo ad affermare che la consorziata di un consorzio stabile, non designata ai fini dell’esecuzione dei lavori, è equiparabile, ai fini dell’applicazione dell’art. 63 della direttiva 24/2014/UE e dell’art. 89 co. 3 del d.lgs. n. 50/2016, all’impresa ausiliaria nell’avvalimento, sicché la perdita da parte della stessa del requisito impone alla stazione appaltante di ordinarne la sostituzione.

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Consiglio di Stato – III sez. – sentenza n. 1428 del 16-02-2021

Redazione

In conclusione, si può senz’altro affermare che nelle procedure di gara il diritto di accesso agli atti in funzione strumentale al diritto di difesa deve essere garantito non solo qualora un operatore economico decida di avviare un ricorso giurisdizionale perché fondato sulla convinzione della lesione del proprio diritto o del proprio interesse legittimo conseguente all’aggiudicazione ad altro operatore della gara ad evidenza pubblica (o alla sua esclusione dalla stessa), ma anche allorquando intenda condurre una valutazione ex ante sull’astratta pertinenza del documento richiesto rispetto all’oggetto della res controversa, nell’intento di acquisire gli elementi di prova utili ad integrare “la fattispecie costitutiva della situazione giuridica finale controversa e delle correlative pretese astrattamente azionabili in giudizio” (Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato n. 19 del 25.09.2020).

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 2 3 181


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. 

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!