I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo sito. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [Leggi i dettagli] [OK]
Diritto.it

ISSN 1127-8579

Pubblicato dal 10/01/2017

All'indirizzo http://www.diritto.it/docs/5091390-dichiarazione-isee-2017-come-si-compila-la-dsu-online?source=1&tipo=news

Autori:

Dichiarazione Isee 2017: come si compila la DSU online?

Dichiarazione Isee 2017: come si compila la DSU online?

Pubblicato in Focus il 10/01/2017

Dichiarazione Isee 2017: come si compila la DSU online? Cerchi un commercialista? Confronta subito i preventivi dei nostri migliori esperti. È gratis!

 
Le famiglie che vogliono ottenere agevolazioni sociali nel 2017 possono compilare la dichiarazione sostitutiva unica (DSU) per il calcolo dell’indice Isee online sul sito dell’Inps. Dal 2015 non è più infatti necessario rivolgersi ai centri di assistenza fiscale (Caf) per inviare tutti i dati necessari all’Istituto: la dichiarazione può essere completata direttamente da casa.
Non è sempre facile, tuttavia, capire quali documenti è necessario presentare all’Inps perché la DSU possa ritenersi completa. Vediamo allora nel dettaglio cosa bisogna fare.
 
A cosa serve la dichiarazione Isee?

L’Isee, o Indicatore della Situazione Economica Equivalente, è un indice che permette di misurare la condizione economica delle famiglie. Per il calcolo dell’indice Isee è necessario presentare la DSU, o dichiarazione sostitutiva unica, con la quale le famiglie forniscono dati riguardo la loro composizione, il loro patrimonio e il loro reddito.
L’Isee così calcolato serve alle famiglie per accedere a tutta una serie di prestazioni e agevolazioni sociali, inclusa la riduzione delle tasse universitarie, alcune prestazioni per cittadini disabili e molti dei sussidi erogati dai Comuni.
 
Come si compila la dichiarazione Isee?

La dichiarazione unica sostitutiva,
per il calcolo dell’Isee 2017 può essere compilata, come accennato, tramite ricorso al Caf o direttamente usufruendo dei servizi online dell’Inps.
Se si decide di optare per il "tradizionale" ricorso al Caf bisogna tenere in conto che la procedura durerà circa 10 giorni lavorativi. Viceversa, con la compilazione online le famiglie elimineranno la figura intermediaria di assistenza e potranno così inviare la DSU immediatamente all’Istituto.
 
Come si accede al sito internet per la compilazione online?

Chi vorrà compilare la DSU per la richiesta dell’Isee online dovrà essere in possesso del codice dispositivo Inps oppure delle credenziali Spid.
Le famiglie che non possiedono le credenziali di accesso necessarie possono richiedere tutti i dati direttamente all’Inps, tramite mail o recandosi presso uno sportello dell’Istituto. Chi invece è già in possesso delle credenziali dovrà accedere all’apposita

Libro in evidenza

Guida operativa al recupero crediti

Guida operativa al recupero crediti


L’opera è uno strumento pratico e operativo che soddisfa le esigenze del professionista, chiamato quotidianamente, fuori e dentro le aule di giustizia, a orientarsi nel disarticolato insieme di disposizioni normative sul recupero del  credito. Il volume risulta aggiornato alle più recenti novità...

50.00 € 42.50 € Scopri di più

su www.maggiolieditore.it

href="http://servizi2.inps.it/servizi/iseeriforma/home.aspx">all’apposita pagina del sito internet dell’Inps e seguire la procedura indicata.
 
Dichiarazione Isee 2017: quali moduli bisogna compilare?

La dichiarazione Isee completa è composta da diverse parti, ma nella maggior parte dei casi è necessario compilare solo il modulo MB1 e il modulo FC1: si parla in questo caso di "Isee Mini".
È possibile inviare la semplice Isee Mini quando non si vogliono richiedere agevolazioni per lo studio universitario, non si hanno figli disabili o non autosufficienti a carico e nella famiglia non sono presenti figli i cui genitori non sono coniugati tra loro né conviventi.
Il modulo MB1 e il modulo FC1 devono essere compilati sempre, sia in caso di Isee Mini che in quello di dichiarazione completa. Il modulo MB1 si riferisce al nucleo familiare e alla casa di abitazione, e consta di due sezioni; il modulo FC1 si compone di diversi quadri e si riferisce alla situazione economica di ciascun componente della famiglia.
 
Dichiarazione Isee integrale: quali sono gli altri moduli?

Oltre ai moduli MB1 e FC1 da compilare in caso di Isee Mini, la dichiarazione Isee 2017 prevede diversi altri moduli da utilizzare in caso di specifiche richieste di agevolazioni.
Il modulo MB2, in particolare, si riferisce a richieste di prestazioni relative allo studio universitario e ai figli minorenni, nel caso in cui i genitori non siano sposati e non convivano. Il modulo MB3 si riferisce a prestazioni di natura sociale e sanitaria in caso di presenza in famiglia di un disabile. Il modulo FC2 va similmente compilato proprio nel caso di presenza di persone disabili o non autosufficienti nel nucleo familiare.
I moduli FC3 e FC4, infine, vanno compilati e inviati all’Inps solo quando si vuole rettificare o modificare i dati presenti sul sito dell’Istituto e quando si abbia necessità di calcolare la componente aggiuntiva per prestazioni relative allo studio universitario e per prestazioni socio-sanitarie.

Libri correlati

Logo_maggioliadv
Per la pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it | www.maggioliadv.it
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Logo_maggioli