I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo sito. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [Leggi i dettagli] [OK]
Diritto.it

ISSN 1127-8579

Pubblicato dal 06/06/2012

All'indirizzo http://www.diritto.it/docs/33576

Autori: Marcoccio Gloria , Mastrangelo Maria Teresa

Cookies e dintorni: alcune note sul D.Lgs 69/12, recepimento italiano della direttiva europea in materia di privacy nel settore dei servizi di comunicazioni elettroniche accessibili al pubblico

Cookies e dintorni: alcune note sul D.Lgs 69/12, recepimento italiano della direttiva europea in materia di privacy nel settore dei servizi di comunicazioni elettroniche accessibili al pubblico


Pubblicato

in

Diritto civile e commerciale

il 06/06/2012

Autori:

46493 Marcoccio Gloria     Vai alla scheda dell'autore
47714 Mastrangelo Maria Teresa     Vai alla scheda dell'autore

Pagina: 1 2 3 di 3

COMUNICAZIONE PUBBLICA

COMUNICAZIONE PUBBLICA


Questo volume, aggiornato al 2010, coniuga l'interesse di chi studia la comunicazione con la necessità di chi la pratica nella pubblica...

35.00 € Acquista

su www.libreriaprofessionisti.it

Con i decreti legislativi n. 691 e n. 702 pubblicati in G.U. n. 126 del 31 maggio 2012 ed entrambi in vigore dal 1° giugno, l’Italia ha infine recepito le direttive europee 2009/136/CE3 e 2009/140/CE4 in materia di telecomunicazioni, introdotte dall’UE al fine di aumentare la competitività del settore e di offrire migliori servizi alla clientela. Le nuove norme sanciscono, tra l’altro, il diritto per i cittadini, di passare a un altro operatore in un solo giorno senza dover cambiare numero di telefono, di avere informazioni più chiare in merito ai servizi offerti e di ricevere una migliore protezione dei dati personali online.
E’ stato così evitato, sul fil di lana, il definitivo procedimento di infrazione previsto nei confronti di quegli Stati membri che non hanno attuato entro i termini previsti i recepimenti di queste normative europee (era il 25 maggio 2011). Attualmente sono 5 gli Stati membri (Belgio, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo e Slovenia) per i quali è stato stabilito il deferimento alla Corte di giustizia dell'UE poiché non hanno tutt’ora predisposto il recepimento delle norme in oggetto.
Il D.Lgs 70/12 modifica il D.Lgs 259/2003 - Codice delle comunicazioni elettroniche mentre il D.Lgs 69/12 interviene sul D.Lgs 196/03 - Codice in materia di protezione dei dati personali (Codice Privacy), ed a quest’ultimo si riferiscono le note ed i commenti di questa breve nota.
Sono molte e tutte considerevoli le variazioni apportate al Codice Privacy, espressamente per gli aspetti che riguardano la normativa in tema di trattamento dei dati personali e tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche (direttiva 2009/136/CE che modifica la direttiva 2002/58/CE recepita nel Codice  in particolar modo con l’attuale titolo X “Comunicazioni elettroniche”, artt.121-133, oltre l’art. 4 per quanto concerne le definizioni dei termini).
Gli emendamenti introdotti hanno notevoli ricadute in termini di adempimenti, responsabilità e specifiche
sanzioni che interesseranno i fornitori di servizi di comunicazione elettronica accessibili al pubblico [operatori nel seguito] ed anche, espressamente citati per la prima volta con estrema chiarezza nel Codice Privacy, gli altri soggetti a cui essi affidano l’erogazione dei predetti servizi. Si amplia quindi e non poco la platea dei destinatari delle nuove prescrizioni, tenendo presente che la realizzazione e l’erogazione di un servizio richiede pressoché necessariamente il coinvolgimento di diverse società ciascuna per il proprio ambito di specializzazione oltre a quelle che effettivamente integrano e commercializzano i servizi verso gli utenti finali (a puro titolo di esempio: servizi di esercizio e manutenzione tecnica, erogazione di particolari servizi a valore aggiunto quali
m-payment, servizi basati sulla geo-localizzazione in tempo reale dei terminali degli utenti,…). Non ultime poi in termini di ricadute sono da considerare le modifiche che definitivamente assoggettano l’uso dei cookie5 al preventivo consenso libero ed informato espresso dagli utenti e contraenti (questo il nuovo termine ora da usare in luogo del precedente “abbonati”) insieme a quelle che in coordinamento intervengono sulla disciplina delle azioni di marketing/invio di informazioni commerciali attuate mediante mezzi automatizzati senza l’intervento dell’operatore (fax, sms, email,..).
Nel complesso le modifiche apportate al Codice Privacy riguardano:
  • i nuovi obblighi in tema di sicurezza dei dati personali e
  • il consenso preventivo in relazione ai cookie ed in generale all’uso dei dati personali dei contraenti/utenti, fatte salve le esigenze tecniche e quelle derivanti strettamente da adempimenti di oneri contrattuali.
Sicurezza dei dati
L’introduzione della nuova figura di reato “violazione di dati personali” comporta nuovi adempimenti in termini di misure di sicurezza tecniche/organizzative/procedurali allo scopo di minimizzarne il rischio e che assicurino l’attuazione di una politica per la sicurezza (modifiche all’attuale articolo 32) nonché in termini di comunicazioni obbligatorie verso l’Autorità garante per la protezione dei dati personali (Garante privacy) ed in alcuni casi verso i singoli utenti/contraenti, qualora si concretizzino
[...]
Pagina: 1 2 3 di 3



1 DECRETO LEGISLATIVO 28 maggio 2012, n. 69
Modifiche al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, recante codice in materia di protezione dei dati personali in attuazione delle direttive 2009/136/CE, in materia di trattamento dei dati personali e tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche, e 2009/140/CE in materia di reti e servizi di comunicazione elettronica e del regolamento (CE) n. 2006/2004 sulla cooperazione tra le autorita' nazionali responsabili dell'esecuzione della normativa a tutela dei consumatori

2 DECRETO LEGISLATIVO 28 maggio 2012, n. 70
Modifiche al decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259, recante codice delle comunicazioni elettroniche in attuazione delle direttive 2009/140/CE, in materia di reti e servizi di comunicazione elettronica, e 2009/136/CE in materia di trattamento dei dati personali e tutela della vita privata

3 DIRETTIVA 2009/136/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 25 novembre 2009: http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=OJ:L:2009:337:0011:0036:it:PDF

4 Direttiva 2009/140/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 25 novembre 2009:
http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=OJ:L:2009:337:0037:01:IT:HTML

5 agenti software che, una volta installati nel terminale (computer, telefonino,…) dell’utente, consentono di inserire/reperire informazioni, anche di natura personale, e che possono essere utilizzati per monitorare il comportamento “in rete” dell’utente stesso

Sentenze

Archivio

Commenti & opinioni

Archivio

Note a sentenza

Archivio
--- 
Scopri il network ideale per la tua pubblicità
Per la pubblicità sui nostri Media:
publimaggioli@maggioli.it | www.publimaggioli.it
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it